500 anni dopo Ite Vos : Francescani, cappuccini e conventuali francesi insieme per annunciare la pace

Nello slancio delle celebrazioni dell’ottavo centenario dell’arrivo dei primi frati minori in Francia, alcuni dodici frati cappuccini, francescani e conventuali vivranno insieme, dal 20 al 26 novembre 2017, un tempo di annuncio del Vangelo nel cuore della città di Lione. Dal tredicesimo secolo c’era sempre una presenza francescana attiva in Lione, di Fratelli e di Sorelle, consacrati e laici.

Ricordando che nel 1517, papa Leon X riconosceva ufficialmente i differenti rami nel seno dell’Ordine dei Frati Minori, nel 2017 i frati vogliono prima rilevare quello che li unisce: la cura di uscire verso l’altro chi è un fratello.

Durante questa missione di Lione chiamata “Fraterni nella città”, i frati saranno accolti nella cattedrale di San Giovanni, una delle chiese più antiche della città di Lione. Incontreranno i giovani della scuola media dei Padri Maristi e percorreranno due a due camminando a piede le vie della vecchia Lione, come Gesù raccomanda ai suoi discepoli. A quelli che incontreranno, vogliono annunciare la pace, la pace che viene da Dio, la pace da accogliere, la pace da condividere. Numerose serate saranno organizzate e tra l’altra una conferenza del Cardinale Philippe Barbarin, un concerto di Frà Jacques Jouet OFM chitarrista e cantante, una serata di lode e adorazione con il movimento Eglise Lyon Centre, una veglia di preghiera per asciugare le lacrime con delle associazioni locali o ancora lo spettacolo « Francesco, la gioia del Vangelo » creato e messo in scena dalla famiglia francescana di Cholet.

Tutta l’attualità di questa missione su Facebook : Fraternels dans la ville (Fraterni nella città)