Una nuova Provincia Francescana in Spagna

Dal 29 Dicembre al 4 Gennaio abbiamo celebrato il Capitolo fondativo della nuova Provincia francescana in Spagna che è chiamata Provincia dell’Immacolata Concezione ed è il risultato dell’unione di sei delle otto province ofm che c’erano fino ad ora in Spagna e della piccola Custodia di San Francisco Solano del Perù.

Il capitolo fondativo, guidato dal Delegato Generale, Fr. Juan Telesforo Zuriarrain ha avuto il motto “Fate quello che vi dirà” e si è celebrato in un ambiente molto fraterno e colmo di speranza. Durante il Capitolo abbiamo studiato le relazioni dei Segretariati per la Formazione e gli Studi e Missione ed Evangelizzazione, e il rapporto sull’economia, ed è stao approvato il progetto di vita e missione e gli statuti della nuova Provincia.

Il 31 dicembre nel pomeriggio, c’è stato un incontro con il Ministro generale, Fr. Michael A. Perry, e il Definitore generale, Fr. Vicente Felipe, e un atto in cui il Presidente del Capitolo ha letto il decreto di soppressione delle 7 Entità e la nascita della Provincia Francescana dell’Immacolata Concezione a partire dal 1° gennaio 2015. Ha fatto seguito un intervento del Ministro generale che si è congratulato con la nuova Provincia e ha indicato alcuni punti che devono essere considerati nel prossimo futuro. Poi si è letto il decreto che ha nominato Fr. Juan Carlos Moya Ovejero, di  44, anni Ministro della nuova Provincia, Fr. José María Sainz , e il resto del Definitorio.

Il 1° gennaio, Giornata Mondiale della Pace, presso la Basilica Reale di San Francisco El Grande, a Madrid, il Ministro Generale ha proclamato solennemente la costituzione della Provincia francescana alla presenza di una vasta rappresentanza della Famiglia Francescana di Spagna e Portogallo, erano presenti, inoltre, Il Cardinale Carlos Amigo Vallejo OFM e il Vescovo emerito di Braganza, il francescano Fr. Antonio Montes Moreira. Al 12:30 l’atto è iniziato con  oltre 300 persone in chiesa, si è letto il decreto di soppressione delle sette province dell’Ordine in Spagna, e l’erezione canonica  della Provincia dell’Immacolata Concezione.

Un gesto toccante è stato che ogni ex ministro provinciale stando davanti a un’ immagine dell’Immacolata Concezione, nel centro dei gradini dell’altare, con un cesto di terra del territorio delle province estinte insulari e peninsulari  lo ha depositato davanti all’immagine. Successivamente, i Ministri provinciali precedenti hanno consegnato i sigilli delle Province e il Generale dell’Ordine ha dato al nuovo Provinciale, Fr. Juan Carlos Moya Ovejero, il sigillo della nuova Provincia.

Con la seconda parte della solenne celebrazione eucaristica si è conclusa  parte della giornata, e nel  pomeriggio, si è tenuto un concerto di musica medievale.

La nuova Provincia dell’Immacolata Concezione occupa i territori delle comunità autonome di Andalusia, Aragona, Castilla y León, Castilla-La Mancha, Isole Canarie, Catalogna, Valencia, Extremadura, Isole Balleari , La Rioja, Madrid e Murcia. La Provincia ha 365 frati e le seguenti opere:

• 46 Parrocchie
• 12 Santuari
• 13 scuole con 7.355 studenti e 586 insegnanti
• 6 infermerie
• 6 case di Spiritualità
• 1 Istituto Teologico, centrale aggregato alla Facoltà di Teologia della Pontificia Università Antonianum.
• 2 riviste scientifiche: <Carthaginensia y Selecciones de Franciscanismo
• 1 Collegio Maggiore Universitario
• 36 Chiese di culto

Nella loro area geografica ci sono  83 monasteri di Clarisse con 865 suore.