Appello del Ministro Generale alla preghiera per tutti i popoli sofferenti

A pochi giorni dall’inizio della Settimana Santa, ascoltando il grido di sofferenza dei popoli di tante nazioni del mondo, dove operano i francescani dell’Ordine dei Frati Minori, il Ministro Generale Fr. Massimo Fusarelli lancia un appello alla preghiera e alla vicinanza per tutte le persone in difficoltà.

Da diverse parti del mondo siamo a conoscenza di situazioni molto difficili a livello sociale, politico, economico che colpiscono le popolazioni. I nostri frati ci sono e restano accanto alla gente in tanti modi. Ricordiamoli e restiamo loro vicini nella fraternità: il nostro pensiero va ad Haiti e a Cuba, dove la povertà e l’insicurezza dominano. Ancora guardiamo al Nicaragua, al Centro America e Messico e al Venezuela, ci spostiamo in Asia, in Sri Lanka e in Myanmar, non dimenticando altri paesi. La Siria e il Libano sono sempre nel nostro pensiero, insieme alla Repubblica Democratica del Congo, soprattutto nella regione del Kiwu e così non dimentichiamo il Sudan e Sud Sudan e altri paesi di questo immenso continente. Siamo frati nel mondo e per il mondo, nell’Ordine e per l’Ordine: mentre restiamo vicini ai nostri fratelli Ucraina e Russia, ricordiamoci anche di tante altre situazioni in questa Pasqua.

Fr. Massimo Fusarelli
Ministro Generale