Beata Maria Domenica Mantovani e Venerabile Cosma Spessotto OFM

Promulgazione di Decreti della Congregazione delle Cause dei Santi

Il 26 maggio 2020, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Durante l’Udienza, il Sommo Pontefice ha autorizzato la medesima Congregazione a promulgare i Decreti riguardanti due Cause della nostra Postulazione:

  • il miracolo, attribuito all’intercessione della Beata Maria Domenica Mantovani, Cofondatrice dell’Istituto delle Piccole Suore della Sacra Famiglia, Terziaria Francescana; nata il 12 novembre 1862 a Castelletto di Brenzone (Italia) e ivi morta il 2 febbraio 1934;
  • il martirio del Servo di Dio Cosma Spessotto(al secolo: Sante), Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori; nato il 28 gennaio 1923 a Mansué (Italia) e ucciso a San Juan Nonualco (El Salvador), in odio alla Fede, il 14 giugno 1980.

 

Beata Maria Domenica Mantovani

La Beata Maria Domenica Mantovani (1862-1934) si dedicò fin da giovane alla catechesi, all’apostolato e all’esercizio delle opere di misericordia. Accolse la chiamata del Signore attraverso il Beato Giuseppe Nascimbeni, parroco di Castelletto di Brenzone, che la volle sua collaboratrice nella fondazione della Congregazione delle Piccole Suore della Sacra Famiglia. Come prima Superiora Generale diede un sostanziale contributo nell’elaborazione delle Costituzioni, ispirate alla regola del Terz’Ordine Regolare di San Francesco d’Assisi. La sua opera servì a completare quella del Fondatore nell’imprimere alla sua famiglia religiosa le note distintive dello spirito di preghiera, di laboriosità e di umiltà, che ne hanno contrassegnato la vita e azione nella Chiesa e nel mondo. Alla morte del Nascimbeni nel 1922, continuò a guidare l’Istituto con fortezza d’animo e prudenza, grande saggezza e adesione alla volontà di Dio. Prima di morire ebbe la consolazione di vedere l’opera continuata da circa 1200 suore, sparse in 150 case filiali dell’Italia e dell’Estero, a servizio di molteplici attività apostoliche e caritative. Fu beatificata nell’anno 2003. Il miracolo proposto per la canonizzazione si è verificato nell’anno 2011 nella Diocesi di Bahía Blanca in Argentina, a favore di una bambina affetta da una grave patologia neurologica.

 

Venerabile Servo di Dio Cosma Spessotto

Il Venerabile Servo di Dio Cosma Spessotto nacque a Mansuè (Treviso) nel 1923. Religioso dei Frati Minori del Veneto, fu ordinato sacerdote nel 1948. Fin da giovane coltivò il desiderio di partire missionario in Cina. Preclusa la via dell’Oriente per l’espulsione dei missionari cattolici, fu inviato in El Salvador, dove svolse il ministero di parroco nella diocesi di San Vicente, oggi Zacotecoluca. In un contesto segnato da profonde ingiustizie sociali e lacerato da sanguinose lotte fratricide, fu autentico testimone del Vangelo, richiamando tutti, con la parola e l’esercizio delle opere di misericordia, alla pace, al dialogo, al rispetto della vita. La sua opera di riconciliazione gli procurò l’odio dei nemici di Cristo, che lo uccisero per mano di sicari, mentre era presso l’altare dopo aver celebrato la messa nella chiesa parrocchiale di San Juan Nonualco, il 14 giugno 1980. La Causa di Beatificazione ebbe inizio nel mese di giugno 2000.