Una collaborazione storica comincia: I raccoglitori di fondi OFM collaborano per sostenere i bisogni mondiali dell’Ordine

 

“Il mondo è il nostro chiostro” è stato il tema del primo incontro dei vari raccoglitori di fondi dell’Ordine dei Frati Minori (OFM) che si è tenuto dal 5 al 6 maggio a Roma, in Italia, alla sede principale dell’Ordine. L’incontro di due giorni si è concentrato sulla raccolta di fondi, la coordinazione di progetti delle entità OFM e associati di OFM e di singoli frati.

I tre partner sono pronti ad andare insieme avanti: l’ufficio di raccolta fondi della Curia generale, la Segreteria generale di Franciscan Mission, Inc. (Missioni francescani) di Waterford nel Wisconsin e la Missionszentrale der Franziskaner (MFZ) di Bonn in Germania.

Queste entità lavoreranno insieme per sostenere i bisogni mondiali dell’Ordine.

L’incontro ha iniziato con la discussione sulle priorità dell’Ordine che includono i bisogni per l’alloggio e la formazione degli uomini in Africa e in Asia. Per il numero sempre crescente delle vocazioni francescane in queste parti del mondo, il bisogno di alloggiare studenti in formazione è una delle più importanti priorità sia adesso sia nel prossimo futuro.

“Mentre abbiamo bisogno di case per ospitare il numero crescente di giovani che vogliono diventare frati francescani, dobbiamo anche educare e preparare un gruppo di frati missionari che continueranno a servire la Chiesa in modi diversi”, ha detto il Ministro generale Fr. Michael Perry. “Non si tratta soltanto di una richiesta di soldi. Dobbiamo guardare al futuro, identificare alcune delle aree prioritarie e cominciare ad affrontare questi bisogni con la ricerca di amici e la raccolta di fondi”.

Secondo Fr. Michael è attraverso questa impresa di raccolta di fondi che i partner aiuteranno a impegnare uomini e condividere con essi ciò che la loro collaborazione significa per il futuro della Chiesa, il futuro della società umana – in qualsiasi regione o paese – e il ruolo che i Francescani possono giocare in quelle aree del mondo.

Mentre il dialogo tra i partner e i loro rispettivi benefattori continua, è importante di creare una piattaforma per comunicare e condividere le esperienze gli uni con gli altri. In collaborazione con i tre partner, Padre Mario DiCicco, OFM (Provincia del Sacro Cuore di Gesù di St. Louis negli Stati Uniti) e Padre John O’Connor, OFM (Provincia del Nome Santo di New York negli Stati Uniti) lavorano per sollecitare più doni da individui e da fondazioni negli Stati Uniti. Svolgono questo lavoro dai loro uffici situati sulla costa est e Midwest.

Un rappresentante di ogni partner lavorerà nel comitato per supervisionare la pianificazione di futuri incontri, la comunicazione regolare tra i partner e i progetti speciali. I membri del comitato sono: Fr. Franco Mirri, OFM (Curia generale), Tyler Curtis, direttore tecnico di Franciscan Missions e Fr. Matthias Maier, OFM, presidente di MZF.

Il prossimo incontro annuale dei partner della raccolta fondi si terrà a Waterford, Wisconsin, nell’estate 2018.

“Questo è un momento storico. Cerchiamo di cambiare il corso che le diverse agenzie e individui stanno prendendo. Facciamo questo lavoro a diversi livelli, ma andando nella stessa direzione. Uno sforzo coordinato rafforzerà il nostro lavoro e la nostra missione”, ha spiegato Fr. Michael. “Con questa iniziativa rispondiamo come frati ai bisogni all’interno dell’Ordine per poter servire la Chiesa e i bisogni di questo mondo”.

Per sapere di più sui partner della raccolta fondi dell’Ordine – Franciscan Missions e MZF – visita www.franciscanmissions.org and www.mzf.org

 

Inviato da Tyler Curtis, direttore tecnico per l’ufficio di Franciscan Missions.