Comunicato del Definitorio Generale Novembre-Dicembre 2015

Il Definitorio generale si è incontrato dal 9 al 20 novembre, il 7 dicembre e di nuovo dal 14 al 18 dicembre 2015. In questi mesi, che seguono di poco il Capitolo generale, il lavoro è stato particolarmente intenso: sono stati nominati alcuni delegati, diverse commissioni e altri ufficiali. Inoltre, durante la seconda settimana dell’incontro di novembre il Definitorio si è incontrato con 25 Visitatori generali nominati di recente.

Nel corso delle sessioni il Definitorio ha esaminato un totale di 137 pratiche (plichi) provenienti da tutto il mondo e concernenti un’ampia varietà di problematiche amministrative. Durante la prima settimana dell’incontro di novembre il Definitorio generale è stato raggiunto da Fr Bill Short, Segretario del Capitolo generale 2015, il quale ha consegnato al Definitorio generale gli Atti del Capitolo ed ha collaborato nella fase iniziale di verifica del Capitolo. In questo frangente si sono prese in esame soprattutto le opinioni espresse dai Frati capitolari, sulle quali il Definitorio ritornerà a discutere prossimamente.

L’Economo generale ha offerto un aggiornamento sulla situazione finanziaria della Curia generale e delle case direttamente dipendenti dal Ministro generale. I principali uffici di animazione dell’Ordine – il Segretariato generale per le Missioni e l’Evangelizzazione, il Segretariato generale per la Formazione e gli Studi e l’Ufficio di Giustizia, Pace e Integrità del Creato – hanno relazionato in merito alle loro attività e ai propri programmi per i prossimi anni. Il Definitorio stesso ha dedicato del tempo per pianificare le proprie attività, fissando le date dei Tempi Forti dal 2016 al 2021.

Per quanto riguarda le Commissioni, sono stati nominati:

  • Commissione per i Ricorsi al Ministro generale: Fr Aidan McGrath, Fr Jorge Horta Espinoza, Fr Priamo Etzi.
  • Commissione Giuridica dell’Ordine: Fr Aidan McGrath, Fr Jorge Horta Espinoza, Fr Nikolaus Schöch, Fr Priamo Etzi.
  • Consiglio per gli Affari Economici: Fr Julio Cesar Bunader, Fr Valmir Ramos, Fr Antonio Scabio, Fr John Puodziunas.
  • Commissione “Preghiera e Devozione”: Fr Julio Cesar Bunader, Fr Gerald Evans, Fr Diego Dalla Gassa, Fr Emilio Rocha Grande; come consulenti Fr Eugenio Barelli, Fr Andre Cirino.
  • Consiglio del Ministro generale per le Case dipendenti: Fr Sandro Overend, Fr Otmar Egloff, Fr Ambrogio Nguyen Van Si, Fr Eulalio Gómez Martínez, Fr Mícheál MacCraith, Fr Witosław Sztyk.
  • Commissione per il Collegio S. Isidoro: Fr Cesare Vaiani, Fr Mícheál MacCraith, Fr John Puodziunas, Fr Johannes Freyer, Fr Caoimhín Ó Laoide, Fr Valmir Ramos; come consulenti: Fr Lóránt Orosz, Fr Silvio De La Fuente.
  • Commissione Liturgica dell’Ordine: Fr Sandro Overend, Fr Albert Beckhäuser, Fr Ferdinando Campana, Fr Francisco Martínez Fresneda.
  • Commissione per le Richieste Finanziarie Straordinarie: Fr Franco Mirri, Fr John Puodziunas, Fr Julio Cesar Bunader, Fr Valmir Ramos.

Per assistere il Ministro generale, sono stati nominati i seguenti Delegati e “link”:

  • Per la Fraternità della Curia generale: Fr Julio Cesar Bunader.
  • Per la Fraternità del “Collegio Internazionale S. Antonio” e la Fraternità “Beato Gabriele M. Allegra” in Roma: Fr Ivan Sesar.
  • Per la Fraternità dei Penitenzieri di S. Giovanni in Laterano: Fr Lóránt Orosz.
  • Per la Fraternità del “Collegio S. Isidoro”: Fr Valmir Ramos.
  • Per la Fraternità “Notre Dame des Nations” a Bruxelles: Fr Luis Gallardo.
  • Per la Fraternità del “Segretariato Generale delle Missioni Francescane”, Waterford, USA: Fr Caoimhín Ó Laoide.
  • Per la “Custodia dei Protomartiri dell’Ordine” in Marocco: Fr Nicodème Kibuzehose.
  • Per la Fondazione “Notre Dame d’Afrique” nella Repubblica del Congo (Brazzaville): Fr Nicodème Kibuzehose.
  • Per le Fondazioni di Sudan e Sud Sudan: Fr Nicodème Kibuzehose.
  • Per le Fondazioni in Tailandia e Myanmar: Fr Lino Gregorio Redoblado.
  • Per la Fondazione “S. Francesco d’Assisi” in Russia e Kazakhstan: Fr Klaudiusz Michalski.
  • Per la Fondazione “Beato Egidio di Assisi” in Palestrina ed Istanbul: Fr Russel Murray.

I Frati delle fraternità del Progetto Amazzonia saranno accompagnati da una Commissione composta da Fr Ignacio Ceja (Coordinatore), Fr Valmir Ramos, dal Segretario generale per le Missioni e l’Evangelizzazione e dal Direttore dell’Ufficio di Giustizia, Pace e Integrità del Creato. La Pontificia Università Antonianum, in Roma, sarà accompagnata dal Segretario generale per la Formazione e gli Studi. La Custodia dell’Annunciazione della B.V.M. in Albania e Montenegro continuerà ad essere accompagnata da Fr Lovro Gavran.

Il Definitorio generale ha eletto i seguenti Delegati generali per Entità che stanno affrontando un cambiamento di status:

  • Fr Piet Bots, della Provincia dei Santi Martiri di Gorcum, in Olanda, è stato nominato per accompagnare la Custodia “S. Francesco, Araldo della Pace” in Indonesia, nel suo desiderio di diventare Provincia.
  • Fr Danilo Tremolada, della Provincia Serafica di S. Francesco d’Assisi, in Italia, è stato nominato per accompagnare la Provincia dei “Santi Pietro e Paolo” (Roma) e quella di “S. Bernardino da Siena” (Abruzzo) nel loro processo verso l’unificazione.

Fr Enzo Maggioni della Provincia di S. Carlo Borromeo, in Italia (Milano), è stato nominato Visitatore generale e Presidente del Capitolo per la Provincia di “S. Michele Arcangelo” in Italia (Foggia).

Durante le Sessioni, sono state studiate numerose relazioni. Tra esse:

  • La relazione di Fr Saul Zamorano, che ha condotto la Visita canonica alla Fraternità “Beato Gabriele M. Allegra” in Roma.
  • Una relazione di Fr Boby Vadakkal, Visitatore generale della Custodia di “S. Francesco, Araldo di pace” in Papua Nuova Guinea.
  • La relazione di Fr Giacinto D’Angelo, che ha svolto la Visita canonica al “Collegio S. Isidoro”.

Le situazioni interne ad alcune Entità dell’Ordine stanno suscitando un po’ di preoccupazione. Pertanto, il Ministro e il Definitorio generale hanno dedicato del tempo per riflettere su queste situazioni, mantenendosi o aprendo un dialogo con i rispettivi governi.

Il Capitolo generale ha apportato alcune modifiche agli Statuti Generali dell’Ordine e ha affidato la stesura finale del testo al Definitorio generale. Queste modifiche sono state promulgate dal Ministro generale con un decreto dell’8 dicembre 2015 ed entreranno in vigore il 19 marzo 2016.

Dopo la sessione finale del Tempo Forte di dicembre, il Ministro ed il Definitorio generale hanno condiviso la celebrazione dei Vespri e una cena festiva con i Frati della Fraternità di S. Maria Mediatrice e con le persone che lavorano presso la Curia generale e con i familiari di queste ultime.

19 dicembre 2015

Aidan McGrath, OFM
Segretario generale