Conferenza francescana di Asia e Oceania (FCAO) Incontro dei Ministri 2017

 

La riunione dei Ministri provinciali, dei Custodi, dei Presidenti della Fondazione e del Segretariato per la Formazione e gli Studi, la Missione e l’Evangelizzazione e  GPIC della Conferenza Francescana per l’Asia e l’Oceania si è tenuta presso la Casa Monte Rosa, Puncak, Indonesia dal 10 al 14 luglio 2017.

L’incontro è stato curato da Fr. Lino Gregorio Redoblado, OFM, Definitore Generale per l’Asia e l’Oceania. Il Ministro Generale ha condiviso un messaggio che è stato letto dal Definitore Generale all’inizio della riunione.

La liturgia di apertura è stata presieduta da Adrianus Sunarko, OFM, Ministro provinciale dell’Indonesia e  Vescovo eletto di Pangkal Pinang.

Uno degli obiettivi principali dell’incontro era quello di scegliere i delegati per il Consiglio Plenario dell’Ordine che si terrà a Nairobi, Kenya nel giugno del 2018. Durante la riunione separata delle conferenze, i Ministri della Conferenza dell’Asia Orientale hanno scelto Francis Lee Yong Ho , OFM (Corea del Sud) e Reu Jose Galoy, OFM (Filippine) come consiglieri del prossimo Consiglio Plenario dell’Ordine. Nel frattempo, la Conferenza dell’Asia meridionale, dell’Australia e della Oceania ha scelto Anthoni Selvaraj, OFM e Johnson MV, OFM come loro rappresentanti per il Consiglio Plenario dell’Ordine.

Il sito web dell’EAC è stato anche lanciato durante la riunione.

Alla fine della riunione, i 38 ministri e segretari hanno espresso questa dichiarazione:

Noi, Ministri Provinciali, Custodi, Presidenti della Fondazione e  Segretariato FCAO per la Formazione e gli Studi, la Missione e l’Evangelizzazione e  GPIC, ringraziamo il Signore per averci riunito in questo bellissimo villaggio di montagna per approfondire i legami di solidarietà fraterna, per analizzare le realtà in evoluzione dell’Asia e dell’Oceania e per esplorare creativamente nuovi percorsi di collaborazione e per rispondere alla nostra “chiamata alla follia”, come formulata e articolata dal nostro Ministro Generale, con creatività verso un mondo e una Chiesa disperatamente bisognosi di sognatori, innamorati e profeti.

Ci siamo radunati formalmente per riflettere sul tema del prossimo Consiglio Plenario dell’Ordine che si terrà nel 2018, che è “Chi ha orecchi, ascolti quello che dice lo Spirito … ai frati minori oggi” (cf. Ap 2, 29). Abbiamo scelto anche i Consiglieri per questo importante avvenimento nella vita dell’Ordine.

Riconosciamo che la nostra identità primaria come francescani è vivere il Santo Vangelo come una Fraternità in Missione. Vogliamo donare testimonianze reali attraverso le nostre comunità sul fatto che siamo tutti fratelli e sostenere lo sforzo della Curia Generale per riconoscere formalmente questa realtà dichiarando il nostro Ordine come Istituto Misto.

Quindi sia la formazione permanente che quella iniziale devono concentrarsi sul vivere la nostra vita francescana con gioia. Lo scopo della Formazione è lo sviluppo della nostra identità francescana come frati minori, piuttosto che uno stato clericale.

Riconosciamo che il reciproco accompagnamento è un dovere per la formazione permanente e iniziale. Riconosciamo che ci sono situazioni di solitudine, alcolismo e abusi sessuali. La formazione permanente è parte integrante della nostra crescita e renderà più efficace la nostra formazione iniziale.

Riconosciamo che le possibilità per la missione in Asia sono ancora grandi. Finora abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere le diverse missioni in Asia quali Tailandia, Myanmar, Laos e Cambogia.

 

RISOLUZIONI COME FCAO

Come FCAO, abbiamo deciso quanto segue

  1. Ospitare il Congresso Missionario per l’Asia 2019 e incaricare i segretari della Missione e Evangelizzazione di iniziare la pianificazione di questo evento.
  2. Creare un progetto per la presentazione nei prossimi incontri EAC e SAAOC nel 2018 per quanto riguarda la fattibilità di un Centro francescano asiatico per studi, ricerche e missioni. La commissione sarà composta dai Presidenti della Conferenza e dai Segretari della Formazione e Studi, e della Missione e Evangelizzazione.
  3. Rinnovare la nostra presenza sostenendo le nostre Entità che soffrono di mancanza di vocazioni (in particolare Taiwan, Giappone, Australia-Nuova Zelanda) o che sono in uno stato fragile, con programmi di scambio, con selezione e preparazione adeguata dei frati.
  4. Approfondire le nostre collaborazioni e condivisione delle risorse in programmi per l’accompagnamento continuo: Crescita umana e sviluppo/integrità e guarigione.

 

RACCOMANDAZIONI A PCO / DEFINITORIO GENERALE

  1. Affinché esista un attento studio di fattibilità prima di intraprendere nuovi progetti dell’Ordine, ad es. lingua, società e cultura.
  2. Perché ci sia un attento processo di identificazione, selezione e preparazione dei missionari per progetti dell’Ordine.
  3. Rivedere l’attuazione della Ratio Formationis Franciscanae che sottolinea la nostra identità francescana come primaria alla nostra vocazione e un movimento che allontani dalla formazione clericale e dai ministeri come opzione predefinita.

Al termine di questo incontro ringraziamo Fr. Michael Perry, OFM, Ministro generale, per il suo messaggio. Ringraziamo anche  Fr. Lino Gregorio Redoblado, OFM, Definitore Generale per FCAO, per la sua presenza fraterna e il contributo al nostro incontro. Ci sentiamo molto grati a Fr. Adrianus Sunarko, OFM,  Ministro provinciale dell’Indonesia e  Vescovo eletto di Pangkal Pinang  e ai membri della Provincia di San Michele Arcangelo per la loro ospitalità e generosità verso di  noi per questo  incontro qui in Indonesia.