Cronaca del CPO: martedì 19 giugno

Alle ore 9.00 si apre una nuova sessione di attività in questa seconda settimana del CPO con una diversa metodologia presentata ieri (il “World Café”), che ci permetterà di progredire verso la concretizzazione di tutto il lavoro in cantiere con lo sguardo puntato all’ultima settimana del Consiglio.

Nella prima sessione viene affrontato il tema “Migranti, profughi e rifugiati”. Il testo che ci viene consegnato come “traccia” mostra l’enormità senza precedenti del fenomeno migratorio oggi; le domande che ne conseguono ci interpellano: in che modo questo fenomeno ci coinvolge? Come rispondere a questa situazione?

Poco dopo le 11.30 inizia la seconda sessione del “World Café” dedicata al tema de “I giovani”. Il “testo guida” evidenzia alcune caratteristiche dei giovani adulti di tutto il mondo.

Dopo la conclusione di questa sessione viene compilato un breve riassunto del lavoro svolto durante la mattina e viene fissata per le 15.00 la terza sessione della giornata.

Invece la quarta fase di questa sessione viene eliminata per permettere ai moderatori e ai “facilitatori” di riunire e sintetizzare i contributi convergenti di tutti i gruppi.

All’ora prevista comincia la terza sessione della giornata con lo stesso schema preso in considerazione nella seconda. Tema della sessione: “Fraternità in missione”. La “traccia” fornita lancia una sfida: Come intraprendere nuove inziative di “fraternità evangelizzatrice in missione” che coinvolgano tutti i fratelli, quindi anche i fratelli laici, talvolta esclusi dall’evangelizzazione. Da qui prende il via questa terza sessione del “World Café”.

Alle 16.00 i consiglieri concludono il loro lavoro, mentre moderatori e “facilitatori”, come in mattinata, elaborano una sintesi degli interventi.

Alle 19.00 i partecipanti del CPO vengono invitati in un ristorante della zona per gustare un barbecue africano. Alla fine tutti rientrano alla sede del Consiglio per terminare la giornata.

 

 

Altre notizie del CPO su: ofm.org/it/cpo2018/