Incontro Europeo GPIC: Crisi Ambientale e Immigrazione

22-29 maggio 2016 – Sono riuniti a Verona 25 frati provenienti dalle Conferenze: COMPI, COTAF, NORD SLAVICA, CONFRES e il Delegato generale dalla Curia. Hanno condiviso le loro esperienze di delegati GPIC dei loro paesi e insieme hanno sviluppato una riflessione sul problema immigrazione, come realtà personale, sociale e religiosa; lavorando per una maggiore sensibilizzazione e per proporre soluzioni concrete pastorali di evangelizzazione come frati minori.

Come gestire la crisi dei rifugiati? C’è un numero che la dice lunghissima sulla capacità di reazione delle istituzioni europee. Il 2015 è stato l’anno del record assoluto: mai così tante persone avevano perso la vita tentando di attraversare il Mediterraneo. Se prima la zona maggiormente interessata dal fenomeno era quella del Sud (dalle coste italiane a quelle libiche), oggi si assiste ad una drammatica crescita di traversate e conseguenti morti nello stretto di mare che separa la Turchia dalla Grecia. 

La sofferenza vissuta da questa gente, la disperazione che sta scritta sui loro volti, possano davvero muoverci a compassione interpellando la nostra carità e la nostra minorità. Non cadiamo nei luoghi comuni che generano l’indifferenza. La nostra vocazione alla sequela di Gesù Cristo, sostenuta dal carisma di Francesco d’Assisi, ci chiede di immedesimarci nel cuore compassionevole di Gesù.

Leggi il testo intero:
[attachments size=small fields=”filename” target=1 docid=”10953″]