Francescani di tutto il mondo si uniscono alla Rivoluzione Laudato Si’

  • Una campagna globale del carisma francescano.
  • Francescani e francescane intraprendono un anno di celebrazioni e di attività che permettano di promuovere e di vivere i valori dell’Enciclica laudato Si’.
  • Esprimono la loro riconoscente comunione con Papa Francesco e con la sua recente designazione: “Anno di anniversario speciale Laudato Si’”

 

Dal 24 maggio 2020 al 24 maggio 2021, La Famiglia Francescana si unirà in una campagna globale per celebrare e mettere in pratica l’Enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco.

L’idea è nata durante il Consiglio Internazionale di Giustizia, Pace e Integrità del Creato, celebrato nel 2019 a Gerusalemme, dove i frati francescani hanno deciso di organizzare una campagna globale insieme a tutte le persone ammiratrici di san Francesco d’Assisi, “esempio per eccellenza della cura per ciò che è debole e di una ecologia integrale, vissuta con gioia e autenticità” (LS.10). E’ nata cosi’ la “Rivoluzione Laudato Si’” che conta sulla collaborazione di circa 45 istituzioni.

La Rivoluzione Laudato Si’ è una campagna globale il cui obiettivo è di animare e di promuovere la conversione ecologica integrale, cioè, un’ecologia ambientale, economica e sociale. Le dimensioni umane e sociali sono al centro della nostra campagna, poichè desideriamo che i valori della giustizia sociale e ambientale, la cura e il rispetto del creato e la solidarietà intergenerazionale siano parte della nostra vita quotidiana.

La crisi sanitaria provocata dalla pandemia COVID-19 ci ricorda la nostra fragilità e i nostri limiti. Con dolore abbiamo visto la morte di tante persone, nessuno è rimasto estraneo o libero da questa emergenza internazionale, così è certo che tutto è intimamente connesso. Nonostante l’incertezza, non perdiamo la speranza.

Secondo le parole del Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori (OFM), Michael Perry, “questo non è il momento di rinchiuderci in noi stessi. Laudato Si’ ci invita a tendere la mano, a uscire. Ci ricorda che tutti siamo connessi e che il grido dei poveri è il nostro grido e lo è anche il grido della terra”.

Oggi, più che mai ci si presenta l’opportunità di pensare un nuovo mondo possibile. In questo contesto crediamo che gli insegnamenti dell’Enciclica Laudato Si’ possano offrire un quadro più umano e fraterno per pensare uno sviluppo integrale e più giusto per tutto il genere umano.

Per questo, fr. Michael Perry invita a unirsi a una rivoluzione, “non una rivoluzione in senso politico, bensì una rivoluzione spirituale. Una conversione della mente e del cuore che ci avvicini maggiormente alla realtà della vita”.

Insieme agli eventi da realizzarsi in tutto il mondo, l’iniziativa presenta una serie di risorse per la liturgia, la riflessione e la formazione.

Tutte le informazioni su www.laudatosirevolution.org