Francescani in Dialogo col Buddismo

Fr. John Wong, Custode di Sant’Antonio (Malesia, Singapore e Brunei) si è trovato nel privilegio ad essere l’unico prete religioso cattolico presente al Ritiro Internazionale del Monachesimo vicino a Bangkok, impegnato nel dialogo con 350 monaci e suore di diverse tradizioni e nazionalità. Fr. John vi partecipò grazia all’invito della comunità buddista di Thai Plum Village e con il beneplacito del Ministro generale Michael Perry, OFM.

I partecipanti si sono radunati in un borgo di una delle valli delle colline pedemontane del parco nazionale di Khaoyai e hanno condiviso insieme il silenzio, pasti vegetariani e le sfide a portare la pace nel nostro mondo lacerato. Verso la fine del ritiro fr. John ha incontrato i responsabili maggiori e condiviso con loro la lettera Laudato si’ di Papa Francesco sulla cura della nostra casa comune. Tanti acconsentirono di condividere questo documento con le loro comunità. Su richiesta dei responsabili Fr. John ha parlato anche sul traffico umano, la cura pastorale delle vocazioni, l’approccio olistico per la Formazione iniziale e anche come prendersi cura dei frati che lasciano l’Ordine.

Dopo il ritiro un monaco ha scritto: “Il master dello zen Thich Nhat Hanh ha detto una volta che Gesù e Buddha sono fratelli. Qui c’è Padre John Wong, un prete cattolico della tradizione francescana dal Malesia, un mio caro amico e anche dei monaci e delle suore qui al villagio Thai Plum. Noi tutti, di tradizione cattolica e buddista, abbiamo ricevuto molto gli uni dagli altri.
Siamo arrivati a renderci conto di essere tutti foglie di un unico albero, le onde di un unico mare, le stelle di un unico cielo, i figli di una stessa madre terra e di padre sole e i seguaci di una stessa religione – la religione della verità può essere trovata in questa vita, la verità della comunione e la verità di essere gli uni per gli altri e della non-discriminazione.”