Fratelli Tutti:  I Frati dell’Indonesia lanciano “L’Anno di Fraternità”

Raccogliendo l’esortazione presente nell’ultima Enciclica del Santo Padre Papa Francecsco, Fratelli Tutti, i Frati Minori della Provincia di San Michele Arcangelo in Indonesia, compresa la Fondazione di Timor Est, il 7 gennaio 2021 hanno cominciato a vivere l’anno 2021 come un anno speciale di fraternità per l’intera Provincia.

Fr. Mikael Peruhe, il ministro Provinciale di 135 frati di professione solenne, nelle sue parole di apertura ha sottolineato l’importanza dell’Enciclica per la Chiesa Indonesiana, incoraggiando i frati a continuare a viverla concretamente nelle comunità e nelle varie forme di servizio pastorale, ma soprattutto come una testimonianza viva per i fratelli malati e abbandonati a causa del covid-19.

Fr. Agustinus Nggame, direttore dell’Ufficio di Spiritualità, ha preparato il libretto che illustra alcune tappe pastorali per aiutare i frati in ogni realtà e situazione.

È stata presentata la canzone dell’anno, composta da fr. Stanislaus Sukartanto, “Kita Satu Keluarga” (Siamo Una Familia), una composizione che già si può trovare sulla pagina di YouTube della Provincia.  E, come simbolo dell’anno di fraternità, viene presentato anche il logo, creato da fr. Rio Edison.

Circa tredici comunità delle varie isole e regioni dell’Indonesia e di Timor Est si sono presentate attraverso un breve video che ha mostrato le usanze delle nostre genti, con grida, canzoni, danze, ma anche con una piccola preghiera. Hanno partecipato al collegamento pure i frati missionari che si trovano in Thailandia, ad Istanbul e in Terra Santa.

Nell’ultima sessione, i gruppi dei frati studenti e dei novizi hanno condiviso dei brevi video. Ogni anno i giovani studenti (attualmente sono 85 frati) abitualmente vivono un tempo di fraternità di circa tre giorni nella casa di Noviziato, ma purtroppo quest’anno tutto ciò non si è potuto fare.

I frati indonesiani si portano nel cuore quest’incontro come un messaggio di speranza da condividere con altri fratelli e sorelle.

Fr. Andreas Atawolo OFM