Incontro dei Formatori della Conferenza COTAF

Dal 16 al 29 Ottobre 2017, 31 frati con diversi incarichi nella Formazione si sono incontrati a Szentkút in Ungheria per riflettere sul tema “La preghiera nella formazione”.

Una speciale caratteristica della COTAF è che bisogna anche accordarsi su una lingua comune, che alla fine risulta essere l’inglese.

I frati formatori dell’Olanda, Francia, Svizzera, Germania, Austria, Ungheria e Transilvania (Romania) si incontrano ogni tre anni per condividere la loro esperienza di formazione e per riflettere sui temi più importanti a questo proposito.

La prima conferenza (martedì 17 ottobre) è stata proposta da fr. Jakab Varnai, frate ungherese, che ha offerto la sua personale riflessione sul processo di preghiera nella vita di ciascuno.

Il giorno dopo (mercoledì 18 ottobre) fr. Cesare Vaiani e fr. Siniša Balajic, della Segreteria Generale per la Formazione e gli studi, hanno offerto il loro contributo sulla preghiera di san Francesco e sul ruolo della preghiera nella formazione.

L’ultima riflessione (giovedì 19 ottobre) è stata proposta da fr. Johannes Schneider, frate della Provincia austriaca, che ha invitato a riflettere sulla relazione tra preghiera e lavoro, basandosi sull’esperienza di san Francesco e sul cap. V della Regola.

I partecipanti hanno goduto della calda ospitalità della Provincia ungherese nel famoso santuario nazionale di Szentkút.

Il mercoledì pomeriggio era libero per scoprire insieme la bella chiesa e la ricca biblioteca della fraternità di Gyöngyös, come pure la scuola e convitto per ragazzi affetti da autismo.

Alla fine dell’incontro fr Andreas Brands, della Provincia di Germania, Segretario per la Formazione e gli studi della Conferenza, ha terminato questo servizio, che è passato a fr. Léo Pall della Provincia di Transilvania (Romania).