Invito del Ministro generale per il Sinodo dei Vescovi 2018

I Giovani, la Fede e il Discernimento Vocazionale

Miei cari Fratelli dell’Ordine dei Frati Minori,
Il Signore vi doni tutta la sua pace!

Il recente annuncio della quindicesima Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi del 2018 promette di essere un evento straordinario nella vita della Chiesa. Come il recente Documento Preparatorio descrive,

PDF: EnglishEspañolFrançaisItalianoPortuguês

In continuità con questo cammino, attraverso un nuovo percorso sinodale sul tema: «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale», la Chiesa ha deciso di interrogarsi su come accompagnare i giovani a riconoscere e accogliere la chiamata all’amore e alla vita in pienezza, e anche di chiedere ai giovani stessi di aiutarla a identificare le modalità oggi più efficaci per annunciare la Buona Notizia. Attraverso i giovani, la Chiesa potrà percepire la voce del Signore che risuona anche oggi. Come un tempo Samuele (cfr. 1Sam 3,1-21) e Geremia (cfr. Ger 1,4-10), ci sono giovani che sanno scorgere quei segni del nostro tempo che lo Spirito addita. Ascoltando le loro aspirazioni possiamo intravvedere il mondo di domani che ci viene incontro e le vie che la Chiesa è chiamata a percorrere.

“Ascoltando …” Credo che queste parole sono la chiave per capire che cosa Papa Francesco chiede alla Chiesa per mezzo di questo Sinodo: entrare in una dinamica di ascolto reciproco della voce del Signore che parla a noi oggi, all’uno e all’altro come membri del suo corpo, in particolare ai suoi membri più giovani. Come il Santo Padre stesso ha detto, nella lettera in occasione della Presentazione del Documento Preparatorio della XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi.

Desidero che tu sia al centro dell’attenzione, perché siete nel mio cuore. Oggi, il Documento Preparatorio è stato presentato, un documento, che sto affidando anche a voi come una ‘bussola’ per questo viaggio sinodale. … Non abbiate paura di ascoltare lo Spirito che propone scelte coraggiose; non ritardare quando la tua coscienza ti chiede di assumere dei rischi nel seguire il Maestro. La Chiesa desidera, inoltre, ascoltare la vostra voce, la vostra sensibilità e la vostra fede; anche i vostri dubbi e le vostre critiche. Fai sentire la tua voce, lasciatele risuonare nelle comunità e lasciate che siano ascoltate dai vostri pastori di anime. San Benedetto ha esortato gli abati a consultare anche i giovani prima di ogni decisione importante, “perché spesso è proprio al più giovane che il Signore rivela la soluzione migliore” (Regola di san Benedetto, III, 3).

Come Frati Minori chiamati dal Signore “ad ascoltare gli altri con sincera carità e rispetto, e imparare dagli uomini tra cui vivono, (CCGG 93 §1)”, l’invito di Papa Francesco dovrebbe risuonare profondamente nei nostri cuori e nelle nostre menti, e trovarci pronti a rispondere con umiltà e riverenza per ascoltare i giovani che siamo privilegiati di servire, e creando, inoltre, degli spazi dai quali le loro voci possano essere ascoltate per preparare insieme il Sinodo del 2018.

Pertanto, Fratello, ti invito, a condividere la lettera e il Documento preparatorio del Sinodo del Santo Padre con i giovani che servite. Questo materiale è disponibile, in più lingue: sul sito web della Santa Sede, www.vatican.va. In un modo appropriato con le persone e nei luoghi in cui servite, e con la guida del vostri Ministri provinciali e Custodi, create dei forum in cui le nostre giovani sorelle e fratelli in Cristo possano ascoltare profondamente la voce del Signore che parla a loro e possano parlare liberamente a voi dal cuore della loro fede. Poi, compilate quello che hanno condiviso e, attraverso le Province e le Custodie, inviatele a noi presso la Curia generale, al Segretariato generale per le Missioni e l’Evangelizzazione, in modo da poter condividere tutto questo con il Santo Padre e il Consiglio Sinodale. La data di scadenza per tale materiale è il primo Settembre 2017.

Si prega di notare che nel maggio del 2017, il Consiglio sinodale lancerà un sito web appositamente per i giovani, in modo che possano inviare direttamente i loro contributi direttamente alla Santa Sede. L’indirizzo di questo sito sarà www.sinodogiovani.va. Forse nello spazio che creerete per le nostre sorelle e fratelli più giovani potreste includere anche del tempo per i giovani per rispondere al Santo Padre tramite questo sito web. Questo sarebbe certamente un modo creativo attraverso cui dimostrare sia l’amore del Santo Padre per loro che il nostro.

Grazie, fratelli, per tutto quello che fate a servizio del Vangelo, annunciando con gioia la Buona Novella del Signore a tutte le persone – soprattutto ai nostri giovani fratelli e sorelle – così che possano condividere la Sua gioia perché la loro gioia sia piena. Il Signore porti a compimento questo buon lavoro che ha iniziato in noi (cf. Fil 1,6).

Pax et Bonum

Fr. Michael A. Perry, OFM
Ministro Generale e Servo