Lettera del Ministro generale sul suo incidente in bicicletta

Carissimi Fratelli, 

Il Signore vi doni la sua pace!

Vi scrivo dall’Ospedale dell’Università di Chicago. Giovedì scorso, 15 agosto, mentre percorrevo in bicicletta il lungo lago – cosa che ho fatto ogni giorno dall’inizio delle mie vacanze negli Stati Uniti – sfortunatamente non ho notato una buca della strada e ci sono finito dentro. Ho quindi sbattuto contro un pezzo di cemento che ha bloccato la bici e mi ha sbalzato dalla sella, facendomi cadere sul lato sinistro. L’impatto contro il cemento ha causato la frattura della parte del bacino che ospita l’articolazione del femore e controlla il movimento della gamba. Di conseguenza, dovrò essere sottoposto ad un intervento chirurgico per la ricostruzione della parte fratturata. Ringrazio il Signore che non si è rotto nient’altro. 

Secondo il parere dei medici, la frattura è scomposta e alquanto grave e necessiterà una lunga terapia fisica di riabilitazione motoria post-operatoria. Pertanto, dovrò rimanere assente dalla Curia generale per un lungo periodo. In base all’art. 200 §1 delle nostre Costituzioni generali, durante la mia assenza per impedimento tutte le questioni e le faccende devono essere riferite al Vicario generale, fr. Julio César Bunader.  

Ringrazio tutti i Frati, i Conventuali, i Cappuccini, le Clarisse, i Francescani Secolari, le Suore e tutti coloro che mi hanno inviato messaggi o mi hanno chiamato per esprimermi la loro vicinanza e il loro sostegno. 

Chiederò a uno dei Frati della mia Provincia di comunicare costantemente alla Curia generale gli aggiornamenti sul mio stato di salute. Vi chiedo di ricordami nella preghiera! E io vi ricorderò nella mia. Dio benedica ciascuno di voi. 

 

Chicago, Illinois, USA, 18 agosto 2019

 

Fraternamente

Fr. Michael A. Perry, OFM
Ministro generale e servo

 

 

Prot. SG 19/19