Incontro tra il Ministro generale, il Definitorio con i Visitatori generali 2016

Con la celebrazione della Santa Messa diamo inizio all’ incontro dei Visitatori generali con il Ministro generale e Definitorio, al fine di essere preparati per assolvere all’ufficio affidato, in conformità con le linee guida dell’Ordine. A tutti voi auguro, con le parole del libro dell’Apocalisse, ” grazia a voi e pace da Colui che è, che era e che viene .., Gesù Cristo» (Ap.1,4-5). Ci siamo rivolti a Dio per vivere questi giorni nella sua presenza ed essere illuminati dalla Sua Parola.(Omelia, Vicario generale)

Testo completo:

[attachments size=small fields=”title” docid=”11876,11875,12033″]

Il testo dell’intervento del Ministro generale:

[attachments size=small fields=”title” target=1 docid=”11879,11878,11877″]

La Visita canonica è regolata dal Codice di Diritto Canonico, dalle nostre Costituzioni e dagli Statuti Generali, dagli Statuti per la Visita canonica e Presidenza del Capitolo provinciale, e da altri documenti della Chiesa. Spetta al Ministro compiere la Visita canonica, personalmente o per mezzo di Delegati (cfr. SSVC 1). Durante la Visita canonica, il Visitatore “rappresenta il Ministro e agisce in suo nome” (SSVC 8 §1). Anche quando abbia caratteristiche giuridiche particolari, senza dubbio, la Visita canonica deve essere compiuta in quello spirito che Francesco indica per la visita ai fratelli.

Gruppo_Visitatori2016-lowres

Click: Foto del gruppo (in alta risoluzione)