Mons. Leonardo Steiner, OFM, nominato Cardinale

“Lunedì e martedì 29 e 30 agosto si terrà una riunione di tutti i Cardinali per riflettere sulla nuova Costituzione apostolica Praedicate Evangelium; sabato 27 agosto terrò un Concistoro per la creazione di nuovi Cardinali”, ha detto Papa Francesco domenica 29 maggio 2022 alla recita del Regina Coeli in Piazza San Pietro a Roma. Tra i ventuno nuovi porporati, c’è il francescano brasiliano, Mons. Leonardo Ulrich Steiner Arcivescovo Metropolita di Manaus, in Brasile.

Mons. Leonardo è nato il 6 novembre 1950 a Forquilhinas, in Brasile. Ha emesso i primi voti nella Provincia dell’Immacolata concezione (San Paolo) nel 1976 ed è stato ordinato sacerdote il 21 gennaio 1978 dal Cardinale Francescano Paulo Evaristo Arns, suo cugino. Ha ottenuto, presso la Pontificia Università Antonianum a Roma, la Licenza e il Dottorato in Filosofia. Dopo gli studi e un periodo come Vice Parroco e Parroco, è stato Formatore in Seminario fino al 1986 e Maestro dei novizi dal 1986 al 1995. Dal 1999 al 2003 è stato Segretario Generale della Pontificia Università Antonianum di Roma.

Tornato in Brasile nel 2003, è stato Vice Parroco della Parrocchia Bom Jesus nell’Arcidiocesi di Curitiba, nonché Docente nella Facoltà di Filosofia Bom Jesus in Brasile. Il 2 febbraio 2005 è stato nominato da Papa Giovanni Paolo II Vescovo Prelato di São Félix ed ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 16 aprile successivo. Il 21 settembre 2011 è stato nominato Vescovo titolare di Tisiduo e Ausiliare di Brasilia.

Oltre agli incarichi accademici, dal maggio 2011 a maggio 2019 ha svolto l’incarico di Segretario Generale della Conferenza Episcopale Brasiliana.

Nel 2019 è stato nominato Arcivescovo di Manaus in Amazzonia.

Al nuovo Cardinale l’augurio e la preghiera dell’Ordine affinchè il suo ministero alla Chiesa porti copiosi frutti di bene.