Prefazione delle Linee guida per costituire di una Fraternità di Eremo o  Casa di preghiera

Il testo del documento sulle linee guida per costituire di una Fraternità di Eremo o  Casa di preghiera, è stato approvato dal Definitorio generale e sarà pubblicato a breve. Per ora, vi diamo la Prefazione del documento data dal Ministro generale,  Fr. Michael Anthony Perry, il 19 marzo, Solennità di San Giuseppe.

Prefazione

Francesco, il servo di Cristo, «sopra ogni altra cosa, asseriva con fermezza, il religioso deve desiderare la grazia dell’orazione e incitava in tutte le maniere possibili i suoi frati a praticarla con zelo, convinto che nessuno fa progressi nel servizio di Dio, senza di essa. Camminando e sedendo, in casa e fuori, lavorando e riposando, restava talmente intento all’orazione da sembrare che le avesse dedicato ogni parte di se stesso: non solo il cuore e il corpo, ma anche l’attività e il tempo» (LegM X, 1).

L’esempio di san Francesco di Assisi, riportato da san Bonaventura, è sufficiente per ricordarci la centralità dell’orazione nell’Ordine dei Frati Minori. Sappiamo bene l’importanza della preghiera nella vita cristiana e di ogni consacrato, nonostante la difficoltà di stabilire un equilibrio tra lavoro e orazione, anche l’insufficiente cura della preghiera personale e la conferma di una vita di fede prevalentemente individuale, mentre c’è un riconoscimento del bisogno di migliori forme di preghiera e di spiritualità nell’Ordine. Le poche indicazioni dell’indagine sullo Stato dell’Ordine (cf. Sintesi del Rapporto, Roma 2014), confermano il desiderio di avere un sussidio sulla preghiera.

Siamo d’accordo che nessuno fa progressi nella vita e servizio di Dio, senza la grazia dell’orazione (cf. LegM X, 1). Per questo motivo il Capitolo generale del 2015 ha pensato ad uno “strumento” specifico: una Fraternità di Eremo o Case di preghiera, così che le Entità dell’Ordine o le Conferenze, in collaborazione fraterna e istituzionale, possano rafforzare o avviare, aiutandoci in tal modo a mantenere accesa la dimensione orante dell’Ordine per il bene di ogni consacrato e del popolo santo di Dio.

Con grande piacere vi presento queste Linee guida per l’indicazione di vie concrete per costituire una Fraternità di Eremo o Casa di preghiera (CapGen/15, Decisione 7). In esse troviamo la convinzione dei Capitolari dell’urgenza di avere, nella vita quotidiana, uno spazio, un luogo e un tempo significativi dediti alla relazione personale con Dio, e di costituire delle fraternità, dove tutti i frati possano attingere la gioia e la bellezza della nostra vocazione.