COMUNICATO STAMPA: Enciclica 'Laudato Si'

LA CURA DEL PIANETA AL CENTRO DELL’ATTENZIONE DEL SANTO PADRE E IL RUOLO IMPORTANTE DEI FRATI MINORI

Roma, 18/06/2015 – “Laudato sii, mio Signore, per Frate Sole e Sora Luna, per Frate Vento e per Sora Acqua e per Frate Foco; laudato sii, mio Signore, per Sora nostra Madre Terra, nostra casa comune, che ci sostenta e ci governa” (adattato dal Cantico delle creature di San Francesco d’Assisi).

L’Ordine dei Frati Minori saluta Papa Francesco ed esprime la propria gratitudine a motivo della pubblicazione dell’Enciclica Laudato, si’, scritta nello spirito del santo di cui ha preso il nome per il suo ministero papale. Le direttive del Sommo Pontefice in questo settore di umano interesse e premura sono estremamente importanti. Con le parole del Patriarca Bartolomeo il Santo Padre ci ricorda quanto pesi il “nostro contributo, piccolo o grande che sia, alla deformazione e alla distruzione della natura” e dichiara l’urgente bisogno di riunire tutta la famiglia umana nel perseguire uno sviluppo sostenibile e integrale al fine di proteggere la nostra casa comune. Indubbiamente è tempestivo e opportuno il suo appello accorato a cambiare stile di vita e paradigma di sistema.

Fra Michael A. Perry, OFM, Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori, ha dichiarato: “l’impegno di Papa Francesco nei confronti dei poveri e degli emarginati, della pace e della riconciliazione e della cura per il pianeta dimostra le qualità profetiche che derivano dall’essere in comunione con Dio, con i propri simili, con se’ stessi e con l’universo creato. Proprio per questo motivo, Papa Francesco ha osato abbracciare e portare avanti il mandato del discepolato cristiano modellato sull’esempio di san Francesco d’Assisi. La sua Enciclica sfida tutti noi a semplificare la nostra vita e a spogliarci e abbandonare ciò che non è necessario per poter riscoprire la bellezza che Dio ha posto in noi, in ogni persona e in ogni cosa creata. La nostra vocazione è vivere una solidarietà senza limiti con tutto quanto Dio ha creato”.

In relazione alle sfide sollevate dal Papa, l’Ordine dei Frati Minori, insieme a tutti i membri della Famiglia Francescana, promuove una serie di iniziative:

–       per incoraggiare i Francescani e coloro che sono a noi legati a leggere e riflettere sull’Enciclica, verrà preparata una guida allo studio che conterrà suggerimenti concreti per mettere in pratica le proposte presentate nell’Enciclica; ad ogni regione geografica dell’Ordine verrà chiesto di preparare una versione semplificata di questa guida allo studio, in modo che possa essere accessibile a tutti;

–       si propone che il prossimo seminario annuale di GPIC (Giustizia, pace e integrità del creato), in programma alla Pontificia Università Antonianum a Roma, concentri l’attenzione sull’Enciclica e sulle questioni ad essa associate di giustizia ambientale;

–       infine, i centri di studio francescani sparsi nel mondo saranno invitati a organizzare e proporre programmi basati sull’Enciclica e a creare programmi propri di studio sull’ambiente o a rafforzare quelli già in essere.

L’Ordine Francescano è stato fondato 800 anni fa da San Francesco d’Assisi. La sua missione è diffondere il Vangelo di Gesù attraverso la vasta gamma di progetti pastorali, educativi e missionari legati all’evangelizzazione. L’Ordine Francescano è presente in quasi tutto il mondo; a tutt’oggi conta quasi 14.000 membri che vivono il loro servizio in più di 110 Paesi.

Contatti per la stampa:

Fra Giovanni Rinaldi OFM – Seg. Personale del Ministro Generale (grinaldi@ofm.org); telefono: 06-6849-1203

Fra Fabio L’Amour Ferreira OFM – Ufficio JPIC (fferreira@ofm.org); telefono: : 06-6849-1218