Siate strumenti di speranza | Conclusione dell’incontro con i Visitatori generali 2018

Dal 12 al 16 novembre 2018 si è svolto presso la Curia generale l’incontro 2018 tra il Ministro generale OFM e il suo Definitorio con i Visitatori generali.

Alla Messa di chiusura, il Ministro generale, fr. Michael A. Perry, ha condiviso queste parole:

Il brano del vangelo che abbiamo ascoltato ieri si opponeva a qualsiasi speculazione sulla fine. Oggi siamo nella stessa direzione, ma direi in un modo ancora più accentuato. Dai brani precedenti che descrivono i segni della presenza del Regno di Dio, come per esempio, la parabola del Padre Misericordioso, del ricco e del povero Lazzaro o la guarigione dei dieci lebbrosi capiamo meglio cosa significhino le parole: “Il Regno di Dio è [già] in mezzo a voi” (Luca 17,21). Quest’affermazione riflette una visione antropologica piuttosto positiva dell’uomo. Per troppo tempo il Cristianesimo ha posto l’accento sul giudizio di Dio, sul peccato e sulla rottura della fedeltà all’alleanza da parte della comunità di Israele, e più tardi dei seguaci di Gesù. Non si può negare che l’umanità abbia rotto la sua fedeltà con Dio, con gli altri esseri umani e con sé stessa nella ricerca idolatrica di un interesse personale che poco serve a promuovere il Regno di Dio di giustizia, perdono e pace, predetto nel Magnificatdi Maria. Nonostante questo, l’amore travolgente e irrefrenabile di Dio per l’umanità va oltre il peccato e cerca di recuperare ciascun essere umano e tutto ciò che fa parte dell’universo creato.

[…]

Mi auguro che alla fine della vostra visita possiate riprendere le parole della lettera di san Giovanni che abbiamo sentito oggi: Mi sono molto rallegrato di aver trovato alcuni tuoi figli che camminano nella verità; ovvero, fratelli che vogliono vivere la realtà del Regno nelle loro entità nonostante le vicissitudini e le avversità che possono esperimentare.

Andate cari miei fratelli, siate strumenti di speranzae segni efficaci della presenza del Regno di Dio tra noi. Continuiamo questa celebrazione, pregando affinché ognuno di noi camminare nella fede, ponendo la nostra fiducia in Dio, e permettendo ai valori del Regno di Dio di mettere radici nei nostri cuori. “Il Regno di Dio è giustizia e pace, e gioia nello Spirito Santo! Vieni, Signore, e apri in noi i cancelli del tuo Regno!”