Una settimana di dialogo e scoperta

Fr. John Wong, Custode di Singapore-Malesia-Brunei e membro della Commissione OFM per il Dialogo, in febbraio ha trascorso una settimana con l’Ordine dell’Interessere, una famiglia monastica buddista fondata nel 1966 dal celebre Maestro Zen Thich Nhat Hanh.

Dal 9 all’11 febbraio, fr. John ha fatto visita a Sangha Salento (Lecce) in occasione di “Tre Giorni Insieme”, un’iniziativa da lui stesso condotta a fianco del monaco italiano fr. Phap Banh. Il weekend ha unito le pratiche buddiste di consapevolezza alla meditazione di alcuni brani del Vangelo, sull’invito di Cristo in Matteo 11, 29-30: Riposate in me. L’immagine per pubblicizzare l’evento, che raffigurava Cristo mentre invita un discepolo a riposare in lui, era un’opera originale di fr. Phap Banh.

In merito al valore di questo weekend, fr. Phap Banh ha riferito a fr. John: “C’è davvero qualcosa di bello in un monaco buddista italiano e un frate malese cristiano che si incontrano per offrire pace. Molti italiani, feriti dal Cattolicesimo, sono in cerca di qualcosa di vero e di vivo in altre religioni. L’insegnamento di Thich Nhat Hanh, così semplice e profondo, mi sta conducendo alla mia vera casa: a Gesù vivo in noi. Questo è il dono migliore che possiamo fare a noi stessi e agli altri.”

Dal 12 al 17 febbraio, fr. John ha fatto visita al Plum Village, la casa monastica dell’Ordine dell’Interessere nella Nuova Aquitania, in Francia. Fr. John ha partecipato con i monaci e le monache del Plum Village alle pratiche di consapevolezza, alla vita fraterna, alla preparazione e alla celebrazione del nuovo anno lunare.

Fr. John al momento sta lavorando con l’Ordine dell’Interessere per mettere a punto un workshop per Francescani che operano in paesi a maggioranza buddista e/o che desiderano dialogare con i buddisti. Si prega di visitare il sito ofm.org per future comunicazioni.

È stato con questo spirito di incontro e di scoperta che fr. John ha lasciato il Plum Village e ha raggiunto la Commissione per il Dialogo all’incontro di Mostar.