Rivitalizzazione e ristruttrazione dei Francescani USA per il futuro – insieme

Techny in Illinois, 22-25 agosto 2016. Alla riunione delle amministrazioni delle sette Province degli Stati Uniti a Techny Towers, i frati hanno sostenuto il processo di rivitalizzazione e di ristrutturazione della vita francescana negli Stati Uniti. La stramaggioranza dei partecipanti ha confermato il desiderio di andare avanti insieme creando una nuova realtà per la nostra vita francescana rinnovata negli Stati Uniti.

Un tema importante della discussione era il desiderio di tutte le Province e di tutti i membri di essere partecipe e parte della discussione sull’unità fraterna. Un elemento chiave è stato la decisione di contare ogni voto provinciale in conformità a un modello nuovo corrispondente alla struttura provinciale dal 2017 al 2018. Come emerso dalla conversazione di questa settimana, si è costatato che ci fosse un beneficio immenso nel fornire informazioni più abbondanti e nel plasmare delle relazioni più forti dati che ci muoviamo verso una nuova configurazione.

I Ministri provinciali hanno preso una decisione che, in ciò che riguarda i futuri modelli strutturali, fa progredire in modo significante la discussione. Seguendo un’analisi di dati raccolti l’ultimo anno attraverso degli incontri regionali nelle Province, delle riunioni interprovinciali e di un sondaggio online, si è trovato un consenso che c’era poco sostegno per dei modelli che promuovevano tre o quattro Province. La discussione futura verterà sulla creazione di una nuova struttura di una o due Province, anche se i dettagli sul come sarà sono ancora parte della discussione in corso.

I Ministri provinciali hanno emesso la seguente dichiarazione:

“Come abbiamo affermato dall’inizio del nostro viaggio insieme, questo è un cammino dei frati. Per poterla attuare appieno e più completamente possibile abbiamo riconosciuto di avere bisogno di un altro anno. Quest’altro tempo ci renderà possibile di chiarire la nostra visione per una vita francescana rinnovata nel nostro paese, mentre permette ai frati di conoscersi meglio gli uni gli altri e di fare esperienza della fraternità comune mentre camminano verso un’identificazione con la nuova configurazione. Inoltre questo nuovo margine di tempo ci dà l’opportunità di raccogliere in modo appropriato i dati legali, finanziari e demografici necessari. Abbiamo riconosciuto che per alcune Province questo nuovo margine di tempo è stato difficile da accettare, ma crediamo fermamente che questo nuovo margine di tempo dà ad ognuno di noi il tempo e l’opportunità per ulteriori riflessioni e discussioni per portare i frati degli Stati Uniti sulla stessa linea così che possiamo continuare a fare come abbiamo fatto fino adesso, andare avanti – insieme. La nostra unità come fraternità deve essere un valore primario che tutti vogliamo e amiamo”.