Visita ai frati in Australia e Nuova Zelanda

Dopo la recente visita a Papua Nuova Guinea, fr. Michael Perry, Ministro generale, e fr. Greg Redoblado, Definitore generale, sono andati in Australia e Nuova Zelanda. Sulla costa est dell’Australia si trova il Padua College a Kedron, Brisbane, che è una scuola primaria e secondaria per 1300 ragazzi gestita dai frati e nella quale alcuni di loro insegnano ancora. Durante la visita del Ministro generale è stata celebrata la Messa di apertura dell’anno academico presieduta dall’Arcivescovo Mark Coleridge; dopo la celebrazione fr. Michael si è rivolto alla facoltà e agli studenti.

Spostandosi verso sud per andare a Sidney fr. David Leary ha emesso la professione solenne nelle mani del Ministro generale durante una celebrazione a St Francis Church, Paddington. Stando ancora a Sidney fr. Michael ha celebrato una Messa per i frati anziani e per quelli che festeggiano gli anniversari a Waverly dove si trova anche la Curia provinciale e dove fr. Michael e fr. Greg si sono incontrati con il Ministro provinciale e il definitorio provinciale. Si sono incontrati anche con i frati a Boxhill, Melbourn, dopo aver fatto visita ai monasteri delle Clarisse della zona di Sidney.

In Nuova Zelanda hanno incontrato vari responsabili di Congregazioni e anche il Nunzio e membri della Conferenza Episcopale Neozelandese che per caso aveva una riunione al Franciscan Retreat Centre a Mount Roskill, Auckland.

Durante tutta la visita fr. Michael ha parlato di diverse questioni; 1) Della situazione generale dell’Ordine e i segni di crescita nel est e nel sud; 2) Della crisi finanziaria dell’Ordine; 3) Della sfida quotidiana della preghiera, della fraternità, della minorità, della solidarietà con i poveri e la cura per la creazione; 4) Dei frati australiani e di altre entità che si stanno invecchiando; 5) Della promozione vocazionale; 6) Della collaborazione tra tutte le entità francescane dell’Asia-Oceania.

I frati dell’Australia e della Nuova Zelanda hanno detto di essere stati profondamente stimolati dalla visita e sono stati grati a fr. Michael e fr. Greg di aver passato un consistente tratto di tempo di ascolto e di condivisione con i frati.