Contatti
NEWS

Centenari francescani celebrati in Russia

La collaborazione della Famiglia francescana locale

05 Febbraio 2024

La celebrazione delle prime due fasi del “Grande Giubileo Francescano” del 2023, l’approvazione papale della “Regola” ed il Presepe di Greccio, ha portato ad un ulteriore sviluppo della collaborazione, già a livello locale esistente, tra i membri della Famiglia francescana anche in Russia.

Infatti, da molti anni, ad esempio, la Fraternità dell’Annunciazione (OFM) di San Pietroburgo collabora con i nostri fratelli Convetuali della città: si tengono insieme giornate di ritiro spirituale; la nostra (OFM) parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, in ristrutturazione, è ospitata nel convento di Sant’Antonio (OFM Conv.) per le celebrazioni liturgiche e gli incontri parrocchiali; un nostro frate OFM traduce testi della legislazione dei fratelli Conventuali per la loro Custodia; le feste e le celebrazioni sono spesso celebrate insieme; reciprocamente ci si sostituisce in caso di bisogno; un nostro fratello OFM tiene incontri spirituali per le ragazze dalle Suore Francescane Missionarie di Maria, e così via.

Ma ora, da circa un anno, i preparativi per il “Grande Giubileo Francescano” hanno portato anche i responsabili delle varie comunità della Famiglia francescana presenti in Russia ad incontrarsi regolarmente (online per via delle grandi distanze): è stata scritta insieme una lettera alla Conferenza Episcopale russa perché nelle Diocesi si prestasse particolare attenzione pastorale alla celebrazione del “Giubileo francescano” - richiesta che è stata pienamente accolta. È stato organizzato un meraviglioso incontro nel maggio 2023 a San Pietroburgo per celebrare con un convegno il Centenario dell’approvazione della “Regola”; è stata istituita una commissione per studiare l’adattamento locale del calendario liturgico francescano e per la pubblicazione del supplemento francescano al Breviario e al Messale. 

È stato organizzato un concorso di Presepi che ha coinvolto i fedeli di tutte le Diocesi russe e che si è concluso con un incontro online il 3 febbraio 2024, durante il quale il Vescovo Sua Eccellenza, Monsignor Nikolaij Dubinin (OFM Conv., Vescovo Ausiliare dell’Arcidiocesi di Mosca) ha annunciato i vincitori del concorso ed ha commentato l’iniziativa della Famiglia francescana. È stato inviato a tutti i parroci delle parrocchie russe uno schema di recita natalizia per i bambini del catechismo; è stato stampato e distribuito tra i fedeli di tutta la Russia un calendario francescano del 2024 che ripercorre, mese per mese, il cammino di San Francesco sino al ricevimento delle Sacre Stimmate; si sono tenuti incontri di preghiera online tra i membri della Famiglia francescana per la pace; è stato pubblicato un video sulla “Regola” in collaborazione con l’Antonianum di Bologna ed un video sul Natale di Greccio in collaborazione con uno studio televisivo cattolico.

Ma più che le numerose iniziative realizzate insieme e quelle future pianificate, anche se importanti, è da sottolineare l’amicizia rafforzata tra noi Francescani e Francescane, o per meglio chiamarla, la “fraternità” che ha alimentato quella che già c’era.

E questo è forse uno dei frutti più belli e importanti della prima tappa, 2023, del Centenario Francescano!

Comprendiamo che il carisma e la vocazione alla santità ottenuta attraverso l’osservanza della “Regola” è un dono che Dio ha dato a tutti noi Francescani e Francescane e che a nostra volta noi dobbiamo insieme offrirlo alla Chiesa e al mondo.

L’Ordine dei Frati Minori è presente in Russia con la Fondazione dipendente direttamente dal Ministro Generale “San Francesco d’Assisi in Russia”, con tre Fraternità: a San Pietroburgo, a Novosibirsk e ad Ussurijsk; ed una Fraternità a Smolensk della “Fondazione San Francesco Stimmatizzato”, dipendente dalla Provincia dell’Assunzione di Katowice, in Polonia.

Fr. Stefano Invernizzi, OFM
Fondazione “San Francesco d'Assisi”, Russia

Potrebbe interessarti anche: