Contatti
NEWS

Incontro dei frati studenti di tutte le obbedienze in Croazia

Samobor, 19 - 21 aprile

24 Aprile 2024

In occasione dei Centenari francescani, per la prima volta è stato organizzato un incontro dei frati studenti di tutte le obbedienze (OFM, OFMconv, OFMcap, TOR) appartenenti alle Province francescane di lingua croata in Croazia e in Bosnia ed Erzegovina.

L’incontro, organizzato dalla Provincia dei Ss. Cirillo e Metodio, si è svolto dal 19 al 21 aprile a Samobor (Croazia), nella Casa di accoglienza di Tabor. Vi hanno partecipato in totale circa 70 frati, tra cui i fratelli di diverse Province OFM, oltre a quella ospitante: “Santissimo Redentore” con sede a Spalato, “S. Girolamo” (Dalmazia e Istria) con sede a Zara, “Esaltazione della Santa Croce” /Bosnia Argentina (Bosnia ed Erzegovina, con sede a Sarajevo), “Assunzione della BVM” (Bosnia ed Erzegovina, con sede a Mostar). Hanno partecipato anche i frati della Provincia croata dei Francescani Conventuali “S. Girolamo”, della Provincia croata dei Frati Minori Cappuccini “S. Leopoldo Bogdan Mandić”, come anche della Provincia dei Francescani del Terzo Ordine Regolare.

L’incontro è stato organizzato affinché le comunità francescane dell’area di lingua croata potessero conoscersi meglio e sviluppare ancora di più le relazioni fraterne, uno degli elementi fondamentali del nostro carisma. Al centro del programma vi era la preghiera comune, cioè la Liturgia delle ore, che è stata celebrata insieme nei tre giorni, e la Santa Messa, celebrata il sabato e la domenica insieme ai fedeli. 

Il primo giorno un frate per ogni Provincia ha brevemente presentato la propria Entità, la casa e la vita dei frati studenti. Il 20 aprile il programma è iniziato con la riflessione del formatore dei frati studenti della Provincia di Bosnia Argentina, Fr. Danijel Nikolić, sulle stimmate di San Francesco. Dopo la presentazione i frati studenti sono stati divisi in 7 gruppi per il lavoro condiviso. Nel frattempo, sono giunti anche i Ministri provinciali, che hanno avuto modo di incontrare gli studenti: i giovani frati hanno posto loro alcune domande e durante il dialogo si è provata una vera apertura e sincerità, da entrambe le parti. 

La domenica mattina sono stati presentati i lavori di gruppo nella sessione plenaria: i frati hanno esposto le riflessioni dei loro gruppi a partire dalle domande poste dalla Curia generale dell’OFM relative al grande Centenario che si celebra quest’anno. Le presentazioni sono state il risultato di un dialogo reciproco, di apertura fraterna, di sincerità e di cordialità: è stata davvero visibile una sincera condivisione e comunione fraterna che ha contribuito a confermare ciascun frate nella propria identità francescana. 

A seguire è stata celebrata la Santa Messa domenicale insieme al popolo nella chiesa del convento dell’Assunzione della BVM di Samobor. L’incontro si è concluso con un pranzo comune con il responsabile della Casa di accoglienza Tabor, Fr. Ivan Matić, ofm e i volontari della casa, che hanno mostrato ai frati, con il loro servizio, una calorosa ospitalità. 
Grati a Dio per un tale incontro, i giovani frati hanno espresso il desiderio e la speranza che incontri di questo tipo si possano svolgere anche in futuro.

Con il contributo di Fr. Franjo Vuk, ofm
Coordinatore della Conferenza Sud Slavica per la Formazione e gli Studi

Potrebbe interessarti anche: