Contatti
NEWS

Tutela: Creare una cultura di rispetto

25 Novembre 2022

L’Ordine dei Frati Minori ha preso a cuore il tema degli abusi. Dopo il Capitolo Generale 2021, “questa è stata la nostra quarta o quinta riunione come Commissione da quando siamo stati nominati.. La maggior parte di queste riunioni si sono tenute da remoto a causa della pandemia. Questa è la prima volta che ci riuniamo tutti insieme di persona”. Lo afferma Fr. Aidan McGrath, membro della Commissione dell’Ordine per la Tutela dei Minori e degli adulti vulnerabili, a conclusione dell’incontro della Commissione che si è tenuto a Roma dal 21 al 23 novembre 2022.

Fr. Aidan ha inoltre condiviso il ruolo della Commissione, che è quello di “aiutare tutte le entità dell'Ordine a prendere coscienza dell'importanza della Tutela e sapere come affrontare i problemi che si presentano. Si tratta di due aspetti: uno è la prevenzione, nel senso che vogliamo creare la consapevolezza del rischio e del pericolo per i più giovani e gli adulti vulnerabili, in modo da non comportarci alla cieca; l'altro è che, se c'è un problema, dobbiamo sapere come affrontarlo e cosa fare”.

Fr. Joe Cavoto, altro membro della Commissione, ha detto che i tre giorni di incontro sono stati un momento di condivisione tra i componenti: “Abbiamo imparato dal Ministro Generale, Fr. Massimo Fusarelli, il desiderio di costruire una cultura di rispetto all’interno dell’Ordine; rispetto tra i fratelli e rispetto per la gente che abbiamo il privilegio di servire”. E ha concluso dicendo che “la tutela non è una cosa solo a parole, ma deve essere il nostro modus operandi per come viviamo la nostra minorità”.

Per dare una risposta concreta alla questione degli abusi, “l’UCLAF (Unione delle Conferenze delle Province dell’America Latina e dei Caraibi dell’Ordine Francescano) ha risposto all’invito dell’Ordine inviando due frati per ogni Conferenza al corso organizzato dalla Pontificia Università Gregoriana di Roma”, ha detto Fr. Daniel Fleitas Zeni, membro della Commissione e Ministro Provinciale della Provincia di San Francesco Solana, in Argentina. “Quando questi frati torneranno nella propria Conferenza – ha concluso Fr. Daniel – da loro ci si aspetterà formazione e prevenzione e, in caso di segnalazioni di abusi, potranno intervenire ed agire in stretto contatto con la Commissione dell’Ordine”.

A questo incontro hanno partecipato: Fr. Albert Schmucki, Definitore Generale e Direttore dell’Ufficio Tutela, Fr. Aidan McGrath, Fr. Teofil Czarniak, Fr. Joe Cavoto, Fr. John-Paul Tan, Fr. Daniel Fleitas Zeni, Fr. Frederick Odhiambo, Fr. Alvin Artemio Paras e Fr. Byron Antonio Chamann, come Segretario.

Potrebbe interessarti anche: