Contatti
NEWS

100 anni dalla morte del venerabile Fr. Lino da Parma

Lettera del Ministro generale in occasione del centenario

11 Maggio 2024

In occasione dei 100 anni dalla morte del venerabile Fr. Lino da Parma, il Ministro generale dell’OFM, Fr. Massimo Fusarelli, ha indirizzato una Lettera a Fr. Enzo Maggioni, Ministro della Provincia S. Antonio dei Frati Minori (Italia), alla fraternità del convento della SS. Annunziata a Parma e a quanti parteciperanno alle celebrazioni per ricordare il frate dichiarato venerabile da Papa san Giovanni Paolo II nel 1999.

“Sappiamo che Alpinolo Ildebrando Umberto Maupas – scrive il Ministro –, meglio noto come Padre Lino Maupas o semplicemente Padre Lino (Spalato, 30 agosto 1866 – Parma, 14 maggio 1924), ha conosciuto un percorso di vita complesso, che ne manifesta la personalità ricca e sicuramente fuori degli schemi abituali. […] L’anima di questo profondo movimento interiore è stata sicuramente per p. Lino l’amore per il Cristo crocifisso, riconosciuto, amato e servito negli ultimi fra gli ultimi. La prova più grande è che proprio loro, i poveri, lo hanno riconosciuto. La bara in cui fu composta la salma di p. Lino fu realizzata dai detenuti che lui stesso assisteva. Non c’è nulla da aggiungere”.

Giunto a Parma il 18 giugno 1893, P. Lino vi rimase per tutta la vita, svolgendo il ministero nella parrocchia dell’Annunziata, attento ai poveri, a chi viveva ai margini della legge e agli ospiti del Carcere e del Riformatorio minorile. Morì davanti al Pastificio Barilla, mentre si prodigava per far assumere un giovane. Nelle sue tasche la corona del Rosario e poche briciole di pane.

Si legge ancora nella Lettera: “P. Lino ricorda a noi frati minori che Gesù Cristo sta al centro della nostra vita. E ci ricorda che inutilmente cercheremmo di scrutare il volto del Cristo se evitassimo lo sguardo dei suoi vicari, che sono i poveri. Sono loro il banco di prova della nostra fede e sequela di Cristo. […] Possa la bella occasione del centenario della sua morte aiutare Parma, e non soltanto essa, a ricordare p. Lino, a raccoglierne l’eredità e a lasciarci animare dal suo spirito evangelico”.

Dall’11 al 19 maggio la città di Parma celebrerà la figura di p. Lino con una mostra fotografica ed altri eventi legati al frate amante di Cristo e dei poveri.

Leggi la Lettera del Ministro generale

Potrebbe interessarti anche: