Contatti
NEWS

I 100 anni dello Studium Biblicum Franciscanum

Papa Francesco ha ricevuto in udienza una delegazione dello SBF

16 Gennaio 2024

Il 15 gennaio, in occasione dei 100 anni della sua fondazione, una delegazione dello Studium Biblicum Franciscanum è stata ricevuta in Udienza da Papa Francesco, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico Vaticano.

Nel suo discorso il pontefice ha ricordato le origini dello Studium, inaugurato a Gerusalemme il 7 gennaio 1924: da allora, ha sottolineato Francesco, la sua storia è sempre stata legata alla presenza dei Frati Minori in Terra Santa, che nel corso degli anni hanno unito “allo studio della Sacra Scrittura, la permanenza nei Luoghi santi e la ricerca archeologica; e questo vi ha permesso di ampliare e approfondire notevolmente programmi e metodologie”, ha detto ai presenti.

Il Santo Padre ha anche ricordato come San Francesco approcciasse la Sacra Scrittura: “Per Francesco, la conoscenza della Parola di Dio, e anche il suo studio, non sono questioni di semplice erudizione, ma esperienze di natura sapienziale, che hanno come fine, nella fede, di aiutare gli uomini a vivere meglio il Vangelo e di renderli buoni. […] Vi esorto a non perdere di vista questo tipo di approccio alla Scrittura. Lo studio rigoroso e scientifico delle fonti bibliche, arricchito dalle più aggiornate metodiche e discipline connesse, sia per voi sempre unito al contatto con la vita del santo popolo di Dio e finalizzato al suo servizio pastorale, in armonia e a beneficio del vostro specifico carisma nella Chiesa”, ha esortato il pontefice.

All’incontro erano presenti, tra gli altri, il Ministro generale, Fr. Massimo Fusarelli, il card. Pierbattista Pizzaballa, Patriarca di Gerusalemme dei Latini, e alcuni membri del Definitorio generale dell’OFM.

Leggi il testo completo dell’intervento di Papa Francesco

Potrebbe interessarti anche: