La Fraternità OFM in cifre (Anno 2016)

I Frati Minori, al 31 dicembre 2016, sono 13302. Qualche dettaglio: Postulanti, 608 (non entrano nel computo); Novizi, 385, Professi temporanei, 1496 (Fratres cum optione clericali: 1129; Fratres sine optione clericali: 150; Fratres sine optione: 217); Professi solenni, 11300 (sac.: 8977; diac. perm.: 62; Frati con opzione clericale: 410; Frati laici: 1851). I nostri Fratelli Cardinali (4) e Arcivescovi/Vescovi (117) sono 121. I Frati defunti nel corso dell’anno sono stati 303.

I Frati Minori, presenti in 119 Paesi, sono così distribuiti: Africa e Medio Oriente: 1.234; America Latina: 3.257; America settentrionale: 1.194; Asia-Oceania: 1.487; Europa occidentale: 3.712; Europa orientale: 2.418.

La Fraternità universale è strutturata in 93 Province ed 8 Custodie Autonome; 8 Entità dipendenti dal Ministro generale; 19 Custodie dip. dalle Province; 14 Conferenze dei Ministri provinciali e 3 Unioni di Conferenze (Asia/Oceania: FCAO; America Latina: UCLAF; Europa: UFME).

I numeri non costituiscono l’elemento più importante per valutare la qualità della vita. Non possono essere guardati «però, solo come qualcosa di negativo. Davanti [a questa situazione] siamo invitati a scavare a fondo nelle radici della nostra identità vocazionale. Dobbiamo rivedere il modo in cui stiamo vivendo il carisma e come stiamo lavorando con i laici, in modo da poter continuare a trasmettere il messaggio del Vangelo» (Fr. Michael A. Perry, Incontro ad Aleppo del 7 aprile 2017).