Contatti
NEWS

Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa, OFM, nominato Cardinale

Ministro Generale: Segno di stima e di sostegno alla Terra Santa

09 Luglio 2023

Adesso vorrei annunciare che il 30 settembre prossimo terrò un Concistoro per la nomina di nuovi Cardinali. La loro provenienza esprime l’universalità della Chiesa, che continua ad annunciare l’amore misericordioso di Dio a tutti gli uomini della Terra”, ha detto Papa Francesco domenica 9 luglio 2023, nel corso dell’Angelus in Piazza San Pietro a Roma. Tra i ventuno porporati c’è un nostro fratello, Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa, OFM, Patriarca Latino di Gerusalemme. 

Fr. Massimo Fusarelli, Ministro Generale, ha accolto la nomina con molta gioia e l'ha vista come un segno di stima e di sostegno alla Terra Santa: “È con grande gioia che abbiamo accolto la nomina del nostro Fratello Pierbattista Pizzaballa, OFM, Patriarca Latino di Gerusalemme, a Cardinale. Un segno di stima e di sostegno alla Terra Santa e alla nostra presenza francescana in quei Luoghi”.

Breve cenno biografico di Sua Beatitudine Pierbattista Pizzaballa, OFM (fonte: www.vatican.va)

È nato a Cologno al Serio, Italia, il 21 aprile 1965. Ha frequentato le Scuole Medie nel Seminario Minore “Le Grazie” di Rimini e conseguito la maturità classica presso il Seminario Arcivescovile di Ferrara (giugno 1984). È nell'Ordine dei Frati Minori dal 5 settembre 1984 a Ferrara (S. Spirito) e ha trascorso l’anno di noviziato nel Santuario Francescano di La Verna (Arezzo-Italia). Ha emesso la Professione Temporanea alla Verna il 7 settembre 1985. A Bologna, presso la Chiesa di S. Antonio, ha emesso la Professione Solenne il 10 ottobre 1989. Sempre a Bologna, il 15 settembre 1990, è stato ordinato sacerdote.

Trascorso un periodo a Roma si è trasferito in Terra Santa, a Gerusalemme, nell’ottobre 1990. Dopo gli studi filosofici-teologici, consegue la Licenza in Teologia Biblica allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Sua Beatitudine Pizzaballa parla italiano, ebraico moderno, inglese. Nel 1995, ha curato la pubblicazione del Messale Romano in lingua ebraica ed ha tradotto vari testi liturgici in ebraico per le Comunità cattoliche in Israele.

Dal 2 luglio 1999 entra formalmente a servizio della Custodia di Terra Santa. Ha ricoperto il ruolo di Vicario Generale del Patriarca Latino di Gerusalemme per la cura pastorale dei cattolici di espressione ebraica in Israele. Dal 2008 è Consultore nella Commissione per i rapporti con l’Ebraismo del Pontificio Consiglio Promozione Unità dei Cristiani. Ha fatto il suo solenne ingresso a S. Salvatore il 2 Giugno 2004, al S. Sepolcro il 3 giugno 2004, a Betlemme il 4 giugno 2004, a Nazaret il 9 giugno dello stesso anno. Pierbattista Pizzaballa è stato nominato Custode di Terra Santa per la prima volta nel maggio del 2004, per un periodo di sei anni. Nel maggio 2010 è stato riconfermato, dal Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori, per un altro mandato di tre anni e, nel giugno 2013, per ulteriori tre anni.

Il 24 giugno 2016 Sua Santità Papa Francesco ha nominato Fr. Pierbattista Pizzaballa Amministratore Apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme sede vacante, fino alla nomina di un nuovo Patriarca. Il 15 luglio 2016, in occasione della riunione del Collegio dei Consultori del Patriarcato latino, Sua Beatitudine il Patriarca emerito Fouad Twal ha proceduto al passaggio dei suoi poteri all’Arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, designato Amministratore Apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme come da decreto di papa Francesco.
L’ordinazione episcopale si è svolta nel settembre 2016 a Bergamo, in Italia.

Il 24 ottobre 2020, Papa Francesco ha nominato Mons. Pierbattista Pizzaballa nuovo Patriarca Latino di Gerusalemme.

Al nostro fratello Pierbattista l’augurio e la preghiera dell’Ordine affinché il suo ministero alla Chiesa di Terra Santa e al popolo del Medio Oriente porti copiosi frutti di pace e bene.

Potrebbe interessarti anche: